ECDL COMPUTER ESSENTIALS – tipologie di pc

Oggigiorno il mondo dei computer –così come noi li abbiamo definiti nella precedente pagina di questa sezione ECDL, dal titolo “ECDL COMPUTER ESSENTIALS, introduzione“- è certamente molto vasto: ormai ci sono computer di tutti i tipi e di tutte le fogge, in grado di svolgere qualsiasi tipo di operazione e di qualsiasi grandezza.

COMPUTER ESSENTIALS 1
ECDL COMPUTER ESSENTIALS – tipologie di pc.

Tra tutti i tipi di computer esistenti l’ECDL focalizza l’attenzione su un unico gruppo: quello dei PERSONAL COMPUTERS (o PC), così chiamati perché generalmente utilizzati ed utilizzabili da un utente alla volta.

Il gruppo dei personal computer comprende all’oggi diversi esemplari.

1) Il primo ad apparire sul mercato è stato il COMPUTER DESKTOP (cioè “computer da scrivania”), chiamato anche “computer fisso”. Questo computer ha caratteristiche molto particolari, diverse da quelle di tutti gli altri tipi di personal computer che l’hanno seguito. Prima di tutto è molto grande e pesante, e pertanto di limitatissima mobilità (da qui il nome “computer fisso”). In secondo luogo, è composto da vari pezzi distinti, collegati tra loro, e per questo facilmente individuabili e riconoscibili: il computer vero e proprio (contenuto in un involucro detto “case”, comprendente la CPU, la scheda madre, le memorie del computer…ecc.), e tutta una serie di altri pezzi che non sono il computer vero e proprio ma senza i quali non sarebbe possibile dialogare ed interagire con esso: il mouse, lo schermo, la stampante, la tastiera, le casse audio….)

2) Il secondo tipo di computer è se vogliamo una versione compatta del computer desktop: il COMPUTER NOTEBOOK o COMPUTER LAPTOP, detto spesso e volentieri anche “computer portatile”.

Nel computer portatile tutti i pezzi separati e facilmente individuabili del computer desktop sono stati compattati in due soli pezzi, in modo da renderne più agevole l’utilizzo ma soprattutto la trasportabilità. A causa di questa grande compattazione, è più difficile in questo tipo di computer riconoscere i vari pezzi, sebbene tutti quanti comunque presenti: c’è lo schermo, il mouse (tramutato in “trackpad” o “touchpad”, di cui parleremo in seguito), la tastiera, il case sottostante….

I due termini “NOTEBOOK” e “LAPTOP” possono essere considerati praticamente sinonimi. Il termine NOTEBOOK nasce dal fatto che i due soli pezzi che costituiscono il pc si aprono e chiudono come un libro; il termine LAPTOP (“lap” vuol dire “ventre” in inglese) allude al fatto che non è raro poterci lavorare appoggiandolo sulla pancia.

3) Una versione ancora più compatta del computer portatile sono il TABLET (dall’inglese “tavoletta”) e l’I-PAD. Nel tablet i due pezzi che costituiscono un computer portatile sono ridotti ad uno solo. Questa ulteriore riduzione ad un unico pezzo è resa possibile dalla tecnologia “touchscreen”, nella quale lo schermo dell’apparecchio ha un sensore sensibile al tocco del dito che funge sia da mouse che da tastiera.

4) Simili al TABLET nell’aspetto e nelle caratteristiche (sebbene di dimensioni più piccole) sono lo SMARTPHONE e l’I-PHONE. Si tratta di apparecchiature che integrano la funzione di telefono cellulare a quella di computer portatile. Si dice che TABLET e SMARTPHONE sono computer “a basse prestazioni”. Sebbene infatti estremamente maneggevoli a causa delle loro ridotte dimensioni, questi due dispositivi non hanno le stesse prestazioni/funzionalità di un vero pc. La prima cosa che si nota, infatti, è che sono quasi del tutto carenti di “attività offline”, che invece è ben presente nei COMPUTER DESKTOP o nei COMPUTER NOTEBOOK: la creazione e la gestione di file e cartelle sono procedimenti assai più difficilmente utilizzabili in questi dispositivi! Non solo, ma la loro capacità di memoria è assai ridotta. Tali dispositivi nascono infatti essenzialmente come strumenti per l’utilizzazione di internet e dei suoi servizi, e sono quindi ottimizzati per un uso online più che offline.

5) Ultimo esemplare della categoria “personal computers” è l’I-POD. Tale congegno permette la riproduzione di file audio. Un lettore di musica digitale. Esternamente alcuni modelli sono molto simili ad uno smartphone.

VAI ALLA PAGINA PRECEDENTE

VAI ALLA PAGINA SUCCESSIVA

OTTIENI INFORMAZIONI E DISPENSE RELATIVE AL MODULO “COMPUTER ESSENTIALS”


RIPETIZIONI DI INFORMATICA

Per chi lo desiderasse, attraverso il sito è possibile ricevere informazioni sui moduli e sul materiale. Ma soprattutto è possibile richiedere ripetizioni (online o dal vivo) su tutti quanti gli argomenti elencati in questa pagina e a tutti i livelli (per poter poi sostenere l’esame ECDL, preparare esami all’università o alle scuole superiori, o semplicemente ampliare le proprie conoscenze a scopo privato o lavorativo).

Per informazioni a riguardo (modalità di svolgimento delle ripetizioni e pagamenti), è possibile scrivere -senza alcun impegno- un’e-mail all’indirizzo riportato anche alla pagina dei “CONTATTI“ del sito internet “ALICE APPUNTI“, che è il seguente: [email protected]