COSTRUZIONE STRADE, FERROVIE ED AEROPORTI

L'ESAME DI "COSTRUZIONE DI STRADE, FERROVIE ED AEROPORTI"  ERA UN ESAME DI INDIRIZZO, CIOE' UN ESAME CHE SEGUIVANO E SOSTENEVANO UNICAMENTE COLORO CHE, FRA GLI STUDENTI DI INGEGNERIA CIVILE, AVEVANO SCELTO COME INDIRIZZO DI LAUREA "TRASPORTI/ INFRASTRUTTURE VIARIE".

OBIETTIVO DI QUESTO CORSO E' INSEGNARE LA PROGETTAZIONE STRADALE.

 

ALL'OGGI QUESTO ESAME RISULTA INVECE INCORPORATO IN QUELLO OBBLIGATORIO DI "FONDAMENTI DI INFRASTRUTTURE VIARIE". IN QUESTO SITO SI E' PERO' MANTENUTA (PER COMODITA') LA PRECEDENTE SUDDIVISIONE.

 

CLICCANDO SULLA VOCE "COSTRUZIONE DI STRADE, FERROVIE ED AEROPORTI" CHE COMPARE IN TESTATA, SARA' POSSIBILE ACCEDERE ALLE VARIE PAGINE CHE LA SEZIONE COMPRENDE. OGNI PAGINA E' DEDICATA AD UN ARGOMENTO DIVERSO, E NE CONTIENE TUTTI GLI APPUNTI COMPLETI E DETTAGLIATI.

TALI APPUNTI SONO UTILISSIMI NON SOLO PER PREPARARE L'ESAME, MA ANCHE PER PREPARARE L'ESAME DI STATO PER L'ABILITAZIONE PROFESSIONALE.

IL MATERIALE DEL CORSO COMPRENDE:


1) LEZIONI RIGUARDO LA PROGETTAZIONE DI STRADE ED INTERSEZIONI (IN PARTICOLAR MODO ROTATORIE);
 

2) ANALISI DEL DM 5/11/01 PER LA PROGETTAZIONE DELLE STRADE;


3) ANALISI DEL DM 19/4/2006 PER LA PROGETTAZIONE DELLE INTERSEZIONI;

 

4) LEZIONI SUI CRITERI PER L'ADEGUAMENTO DELLE STRADE ESISTENTI (NORMATIVA DEL 21/3/2006);

 

5) ANALISI DELLA NORMATIVA 2367/2004 SULLE BARRIERE DI SICUREZZA;


6) LA CONOSCENZA DEI SOFTWARE DI PROGETTAZIONE STRADALE;


7) L'ESECUZIONE DI UNA PROGETTAZIONE STRADALE E DI UNA INTERSEZIONE (PROGETTO E RELAZIONE TECNICA).

 

MOLTI DEGLI ARGOMENTI DEL CORSO SONO TRATTATI ANCHE DAL CORSO DI "TEORIA E TECNICA DELLA CIRCOLAZIONE".

PROGRAMMA DEL CORSO (CON LINK ALLE PAGINE)

PRIMA PARTE: LA PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DELLE STRADE (ARCHI)

TERZA PARTE: LE BARRIERE DI SICUREZZA

Questo argomento consiste nell'analizzare le prescrizioni del D.M. 2367 del 21 GIUGNO 2004:  "DISPOSITIVI DI RITENUTA".

QUARTA PARTE: LE INFRASTRUTTURE DI TRASPORTO E L'AMBIENTE

Questo argomento veniva fino a poco tempo fa illustrato nel corso di "FONDAMENTI DI INFRASTRUTTURE VIARIE". All'oggi, esso viene invece quasi esclusivamente analizzato nei corsi di laurea magistrale.

Per completezza, si riportano di seguito i punti chiave dell'argomento, sebbene esso non venga trattato in questo sito.

1) Impatto ambientale delle infrastrutture di trasporto. Richiami normativi.

2) Il disturbo acustico: le sorgenti di rumore in campo stradale, ferroviario ed aeroportuale. I concetti di assorbimento ed isolamento acustico. La normativa, le unità di misura. La zonizzazione acustica del territorio.

3) Il disturbo acustico stradale e gli elementi di mitigazione: manti fonoassorbenti e a bassa emissione, barriere acustiche (caratteristiche e funzionamento).

QUINTA PARTE: SICUREZZA DEI CANTIERI STRADALI SOTTO TRAFFICO

Questo argomento viene anche affrontato nel corso di CANTIERI STRADALI, ma in entrambe le sezioni del sito esso non verrà trattato.

Nelle dispense relative a questo argomento vengono analizzate le principali problematiche connesse alla gestione del cantiere sotto-traffico, le normative di riferimento e la segnaletica da utilizzare.

SESTA PARTE: STRUMENTI DI PROGETTO AUTOMATICO DELLE INFRASTRUTTURE STRADALI

In concomitanza con le lezioni di "teoria", gli studenti  del corso di "COSTRUZIONE DI STRADE, FERROVIE ED AEROPORTI" sono tenuti a seguire anche tutta una serie di lezioni che potremmo definire "pratiche".

E' nel corso di queste lezioni che viene insegnato come eseguire definitivamente un PROGETTO STRADALE.

Sempre durante queste lezioni viene insegnato ad utilizzare i software commerciali per la progettazione stradale, la loro impostazione ed uso, insieme agli strumenti di disegno automatico.

Tra questi, ricordiamo CIVIL DESIGN, un software per la progettazione di opere civili, che si integra nell’ambiente Autocad. Esso permette l’esecuzione di una serie di operazioni di calcolo, verifica e controllo durante la progettazione di tracciati stradali e ferroviari.

ESERCITAZIONE FINALE:

Infine, è richiesto dal corso il PROGETTO DI UN COLLEGAMENTO VIARIO e di una INTERSEZIONE, con l'ausilio di un software commerciale. Occorre dunque eseguirne:

1)  Andamento planimetrico e planimetria di tracciamento;

2)  Profilo longitudinale;

3)  Sezioni tipo;

4)  Individuazione degli elementi di mitigazione dell'impatto ambientale.

 

Le normative di riferimento per poter eseguire questa progettazione sono:

 DM 5/11/2001: NORME FUNZIONALI E GEOMETRICHE PER LA COSTRUZIONE DELLE STRADE;

DM 19/4/2006: NORME FUNZIONALI E GEOMETRICHE PER LA COSTRUZIONE DELLE INTERSEZIONI STRADALI. (Questo argomento viene trattato nella sezione di "FONDAMENTI DI INFRASTRUTTURE VIARIE").

DM 2367/2004 SULLE BARRIERE DI SICUREZZA.

 

Potete visualizzare e scaricare un esempio di progettazione stradale completa (con tanto di spiegazione delle varie fasi di lavoro) alla pagina del blog dedicata alla PROGETTAZIONE STRADALE.

Alla pagina "PROGETTI STRADE" è invece possibile leggere e scaricare tanti esercizi svolti ed esercitazioni finite di progettazione stradale, con relative spiegazioni. 

COME SCARICARE GLI APPUNTI DI COSTRUZIONE DI STRADE, FERROVIE E AEROPORTI

IL MATERIALE DI COSTRUZIONE DI STRADE, FERROVIE ED AEROPORTI QUI ELENCATO E' DISPONIBILE SOLO A PAGAMENTO TRAMITE RICHIESTA VIA E-MAIL.

 

IL PREZZO PREVISTO PER CIASCUN APPUNTO (VENDIBILI ANCHE SEPARATAMENTE) E' INDICATO NELLA PAGINA DEDICATA A CIASCUN ARGOMENTO. IL PREZZO TOTALE DEGLI APPUNTI E' PERO' 20 EURO SE ACQUISTATI TUTTI INSIEME.

 

QUALORA INTERESSATI AD EFFETTUARE L'ACQUISTO, OCCORRE SCRIVERE UNA E-MAIL ALL'INDIRIZZO RIPORTATO ALLA PAGINA DEI "CONTATTI" (VISIBILE IN TESTATA). NELLA STESSA PAGINA SONO RIPORTATE TUTTE LE ISTRUZIONI/ INFORMAZIONI NECESSARIE: MODALITA' DI PAGAMENTO E MODALITA' DI SPEDIZIONE DEL MATERIALE.

RICEVERETE RISPOSTA ALLA MAIL IN POCO TEMPO (ENTRO 24 ORE MASSIMO), E L'INVIO DEL MATERIALE SARA' EFFETTUATO IL GIORNO STESSO DI RICEZIONE DEL PAGAMENTO.