PROIEZIONI PROSPETTICHE (PROSPETTIVA)

La prospettiva rappresenta sopra un quadro (che noi supporremo sempre verticale) gli oggetti come appaiono all'occhio di un osservatore posto ad una certa distanza. Essa produce la stessa sensazione come se si guardasse realmente l'oggetto.

Le proiezioni prospettiche possono essere di due tipi:

1) FRONTALI, quando il quadro di rappresentazione è parallelo ad una faccia del solido;

2) ACCIDENTALI, quando il quadro di rappresentazione è inclinato rispetto alle facce del solido.

 

Esistono tantissimi metodi per rappresentare un oggetto in prospettiva a partire dalle sue proiezioni ortogonali.

Alcuni metodi molto utilizzati sono il metodo dei raggi visuali (o metodo del taglio), il metodo dei punti di distanza e il metodo dei punti di fuga.

Altre tecniche, forse meno conosciute, sono il metodo dei punti misuratori e il metodo dell'omologia.

MATERIALE PRESENTE NELLA PAGINA

IN QUESTA PAGINA SI CERCHERA' DI FORNIRE UNA PANORAMICA GENERALE DI UN PO' TUTTE LE TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE DELLA PROSPETTIVA A QUADRO VERTICALE.

NON TUTTE LE TECNICHE SONO DESCRITTE NEL DETTAGLIO. TUTTAVIA I DISEGNI ESPLICATIVI DOVREBBERO ESSERE SUFFICIENTI PER COMPRENDERE TUTTI I PROCEDIMENTI.

INTRODUZIONE:

INTRODUZIONE ALLA PROSPETTIVA E AGLI ELEMENTI DI CUI SI COMPONE:

1) CHE COS'E' LA PROSPETTIVA;

2) IL PUNTO DI VISTA V E IL QUADRO PROSPETTICO π;

3) PRIMISSIMO ESEMPIO DI PROSPETTIVA REALIZZATA IN 7 FASI DI FACILE COMPRENSIONE.

 
 

METODO DEL TAGLIO (O DEI RAGGI VISUALI):

UN PRIMO METODO PER REALIZZARE LA PROSPETTIVA A QUADRO VERTICALE DI UNA FIGURA SOLIDA.

 

ESEMPI COMPLETI DI PROSPETTIVA ACCIDENTALE CON IL METODO DEI RAGGI VISUALI (O METODO DEL TAGLIO).

 

ALTRI ELEMENTI DELLA PROSPETTIVA E METODO DEI PUNTI DI FUGA:

IL METODO DEL TAGLIO, NELLA SUA SEMPLICITA', PERMETTE DI FAMILIARIZZARE CON LE PROIEZIONI PROSPETTICHE. INOLTRE CONSENTE DI INTRODURRE I RESTANTI ELEMENTI DELLA PROSPETTIVA, NECESSARI PER DEFINIRLA COMPLETAMENTE: LINEA DELL'ORIZZONTE, RAGGIO PRINCIPALE, PUNTI DI FUGA.

 

DI SEGUITO SI DEFINISCE ANCHE UN ALTRO METODO UTILE PER RAPPRESENTARE UN SOLIDO IN PROSPETTIVA: IL METODO DEI PUNTI DI FUGA.

 

METODO DEI PUNTI DI DISTANZA

ESEMPIO COMPLETO DI PROSPETTIVA CENTRALE CON IL METODO DEI PUNTI DI DISTANZA.

METODO DEI PUNTI MISURATORI:

ALTRO METODO PER POTER REALIZZARE LA VISIONE PROSPETTICA DI UN OGGETTO, SPIEGATO PUNTO PER PUNTO.

 

PUNTO DI FUGA DI RETTE INCLINATE:

 

METODO DELL'OMOLOGIA:

ULTIMO METODO PER POTERE ESEGUIRE LA PROIEZIONE PROSPETTICA DI UN SOLIDO: SPIEGAZIONE DEL METODO ED ESEMPIO DI FIGURA PIANA.

 

TAVOLE SVOLTE

CLICCANDO SOPRA IL SOTTOSTANTE LINK POTRETE ACCEDERE ALLA PAGINA "TAVOLE SVOLTE". LI' POTRETE VISUALIZZARE UN ESEMPIO DI "PROSPETTIVA ESEGUITA CON IL METODO DELL'OMOLOGIA DI UNO SCHEMA ARCHITETTONICO" (TAVOLA 5).