Crea sito

SCIENZA DELLE COSTRUZIONI I (TEORIA)

QUESTA PAGINA CONTIENE QUI DI SEGUITO:

1) UN BREVE RIASSUNTO DEL CONTENUTO

2) UNA PICCOLA ANTEPRIMA (VISUALIZZABILE ATTRAVERSO LO SLIDESHOW AL FONDO DI TUTTI I RIQUADRI) 

DI TUTTE LE LEZIONI/APPUNTI DI CUI SI COMPONE IL CORSO DI "SCIENZA DELLE COSTRUZIONI I".

 

LE ISTRUZIONI PER POTER SCARICARE QUESTO MATERIALE COMPLETO SONO POI RIPORTATE AL FONDO DELLA PAGINA, PARAGRAFO: "COME SCARICARE GLI APPUNTI DI SCIENZA DELLE COSTRUZIONI I".

INTRODUZIONE:

Il corso comprende innanzi tutto alcune lezioni introduttive, nelle quali si richiamano alcuni concetti del corso di “Meccanica delle strutture” che  sono utili e propedeutici per capire ed acquisire le nozioni di "Scienza delle Costruzioni".


Questi richiami non verranno riportati nel presente contesto, tuttavia se ne fornisce un brevissimo elenco:


1) CONCETTO DI STRUTTURA LABILE, ISOSTATICA E IPERSTATICA IN BASE AI GDL (gradi di libertà);


2) RISOLUZIONE DI STRUTTURE ISOSTATICHE: determinazione delle reazioni vincolari tramite il metodo statico;


3) RICHIAMI ALLO STUDIO DI DEFORMAZIONE DI UN CORPO: premessa generale, equazioni di deformazione, tensore delle deformazioni, misure di deformazione (coefficiente di dilatazione lineare, angolare, superficiale e cubica), deformazioni infinitesime, congruenza della deformazione;


4) RICHIAMI ALLA TENSIONE: premessa generale, vettore tensione, equazioni indefinite di equilibrio;


5) PRINCIPIO DEI LAVORI VIRTUALI;
 

6) EQUAZIONI COSTITUTIVE, ISOTROPIA, IL PROBLEMA ELASTICO E LE SUE EQUAZIONI.


A questo punto sarebbe opportuno, da parte dello studente, ripassare anche tutte le nozioni di ALGEBRA TENSORIALE e di GEOMETRIA DELLE MASSE (in particolare i momenti statici e d’inerzia, e tutti i concetti e le relazioni principali relativi alla POLARITA’ D’INERZIA).


Fatta questa doverosa premessa, ecco che è possibile affrontare gli argomenti del corso di “Scienza delle Costruzioni”.

LEZIONE 1:

INTRODUZIONE: IL PROBLEMA DI SAINT-VENANT

Questa lezione comprende i seguenti argomenti:


Le ipotesi generali (relative alla forma del solido, al materiale, ai carichi, ai vincoli e allo stato di tensione) e le loro conseguenze (sulle equazioni indefinite di equilibrio, sulle equazioni ai limiti e sulle equazioni costitutive);


Il principio di Saint-Venant;


La risultante delle forze superficiali applicate alle basi;


I quattro casi fondamentali della sollecitazione: forza normale semplice, flessione semplice, torsione e flessione composta.

 

NUMERO TOTALE PAGINE: 15

LEZIONE 2:

CASO N°1: FORZA NORMALE SEMPLICE

Questa lezione comprende i seguenti argomenti:


Azioni sulle basi: tensione, deformazione, spostamenti;


Lavoro di deformazione e caratteristica di deformazione assiale.

 

NUMERO TOTALE PAGINE: 9

LEZIONE 3:

CASO N°2: FLESSIONE SEMPLICE

Questa lezione comprende i seguenti argomenti:


Azioni sulle basi: stato di tensione, stato di deformazione, spostamenti;


Lavoro di deformazione e caratteristica di deformazione flessionale;


Considerazioni sulla flessione retta e sulla flessione deviata.

 

NUMERO TOTALE PAGINE: 14

LEZIONE 4:

FORZA NORMALE ECCENTRICA

Questa lezione comprende i seguenti argomenti:


Azioni sulle basi e stato di tensione;
 

Asse neutro e caratteristiche della tensione in funzione del nocciolo d’inerzia;


Tensione massima e minima;
 

Formule di Ritter.

 

NUMERO TOTALE PAGINE: 8

LEZIONE 5:

CASO N°3: TORSIONE

Questa lezione comprende i seguenti argomenti:


Azioni sulle basi e stato di tensione;
 

La teoria di Bredt per sezioni chiuse in parete sottile;


La teoria di Bredt per sezioni rettangolari allungate;


La deformazione;


Sezioni particolari: sezioni aperte in parete sottile composte da rettangoli, sezioni chiuse e aperte;

Analogie.

 

NUMERO TOTALE PAGINE: 23

LEZIONE 6:

CASO N°4: FLESSIONE COMPOSTA

Questa lezione comprende i seguenti argomenti:


Azioni sulle basi e stato di tensione;


Teoria approssimata al taglio e formula di Jourawsky;
 

Teoria approssimata al taglio per sezioni simmetriche;
 

Caratteristiche di deformazione (flessionale e tagliante) e lavoro di deformazione;


Esempio di risoluzione di una sezione rettangolare e di una sezione a “c”.

 

NUMERO TOTALE PAGINE: 27

LEZIONE 7:

TEORIA DELLE TRAVI:

Questa lezione comprende i seguenti argomenti:


Estensione del modello di Saint-Venant alla trave reale;
 

Lavoro di deformazione nelle travi nei quattro casi fondamentali della sollecitazione,
Lavoro virtuale interno nelle travi;
 

Deformazione termica.


N.B. (In questa sede si riportano però solo gli appunti relativi al primo punto)

 

NUMERO TOTALE PAGINE: 3

LEZIONE 8:

PRINCIPIO DEI LAVORI VIRTUALI

Per la determinazione di spostamenti e rotazioni nelle travature.

Si affronteranno in particolare le seguenti situazioni:


Soli carichi esterni;
Sole variazioni termiche;
Soli cedimenti vincolari.

 

NUMERO TOTALE PAGINE: 8

LEZIONE 9:

RISOLUZIONE DELLE TRAVI IPERSTATICHE CON IL METODO DELLA CONGRUENZA

Questa lezione, relativa unicamente all’analisi delle equazioni di Muller-Breslau, comprende i seguenti argomenti:


Soli carichi;
 

Sola variazione termica;


Soli cedimenti vincolari;


Procedura pratica con un’unica incognita iperstatica;
 

Esempio dimostrativo.
 

N.B. Questo argomento viene però affrontato in modo più completo nel corso di “Scienza delle Costruzioni II”.

 

NUMERO TOTALE PAGINE: 13

LEZIONE 10:

RISOLUZIONE DELLE TRAVI CONTINUE CON L’EQUAZIONE DEI TRE MOMENTI

 

NUMERO TOTALE PAGINE: 9

LEZIONE 11:

METODI DI VERIFICA

In questa sede verranno affrontate solamente le seguenti questioni:

Metodo di Coulomb (o dell’attrito interno);

Metodo della curva intrinseca (o metodo di Mohr);

Criterio di Tresca.

 

NUMERO TOTALE PAGINE: 5

LEZIONE 12:

ESERCIZI DI RIEPILOGO RIGUARDO IL PROBLEMA DI SAINT-VENANT

Si analizzano, nell’ordine, un esercizio relativo ad una trave soggetta a FLESSIONE COMPOSTA ed un esercizio relativo ad una trave soggetta a TORSIONE e TAGLIO.

 

NUMERO TOTALE PAGINE: 5

LEZIONE 13:

STABILITA’ DELL’EQUILIBRIO:

Introduzione e concetto di “carico critico euleriano”;

Criterio statico (o dell’equilibrio adiacente) e criterio energetico;

Esercizi di varia natura;

Il metodo omega e il concetto di “snellezza”.

 

NUMERO TOTALE PAGINE: 25

- ANTEPRIME APPUNTI DELLE LEZIONI -

 

COME SCARICARE GLI APPUNTI DI SCIENZA DELLE COSTRUZIONI I

GLI APPUNTI DI SCIENZA DELLE COSTRUZIONI I SONO DISPONIBILI SOLO A PAGAMENTO TRAMITE RICHIESTA VIA E-MAIL.

IL PREZZO PREVISTO E' DI 0,60 EURO A LEZIONE (VENDIBILI ANCHE SEPARATAMENTE, UNA LEZIONE PER VOLTA). LE LEZIONI DEL CORSO SONO IN TOTALE 13.

 

QUALORA INTERESSATI AD EFFETTUARE L'ACQUISTO O RICEVERE INFORMAZIONI A RIGUARDO, E' POSSIBILE SCRIVERE -SENZA ALCUN IMPEGNO- UNA MAIL ALL'INDIRIZZO RIPORTATO ALLA PAGINA DEI "CONTATTI".

RICEVERETE RISPOSTA ALLA MAIL IN POCO TEMPO (ENTRO 1-2 GIORNI MASSIMO), CON TUTTE LE INFORMAZIONI DESIDERATE (MATERIALE E MODALITA' DI PAGAMENTO).