Crea sito

TOPOGRAFIA

 

 

LA "TOPOGRAFIA" TRATTA DELLA RAPPRESENTAZIONE GRAFICA DELLA SUPERFICIE TERRESTRE, STUDIANDO COME MISURARE DISTANZE, LOCALIZZARE POSIZIONI E VALUTARE DISLIVELLI TRA PUNTI.

PER FAR QUESTO UTILIZZA DEI METODI DI RILEVAMENTO.

ARGOMENTI DEL CORSO:

QUI DI SEGUITO E' POSSIBILE LEGGERE E SCARICARE GRATUITAMENTE SE NON TUTTI GLI ARGOMENTI GENERALMENTE AFFRONTATI DAL CORSO DI TOPOGRAFIA, TUTTAVIA I PIU' IMPORTANTI, RIGUARDANTI ALCUNE QUESTIONI FONDAMENTALI ALLA BASE DI QUALSIASI STUDIO TOPOGRAFICO, E CHE COSTITUISCONO I PUNTI PRINCIPALI DEL CORSO.

1) UNITA' DI MISURA ANGOLI;

2) STRUMENTI TOPOGRAFICI (teodolite e distanziometro);

3) ROTO-TRASLAZIONI PIANE;

4) FOTOGRAMMETRIA;

5) RETI PIANE;

6) GEODESIA;

7) GPS;

8) CARTOGRAFIA.

 

PER SCARICARE GLI APPUNTI RELATIVI A QUESTI ARGOMENTI, E' SUFFICIENTE CLICCARE SULLA SOTTOSTANTE IMMAGINE IN GIALLO.

NEI RIQUADRI SUCCESSIVI, AL DI SOTTO DELL'IMMAGINE, VIENE INVECE FORNITA UNA RAPIDA DESCRIZIONE DELL'ARGOMENTO TRATTATO IN CIASCUNA LEZIONE/FASCICOLO, CHE SI CONSIGLIA DI LEGGERE CON ATTENZIONE PRIMA DI SCARICARE GLI APPUNTI DEL CORSO.

N.B.

GLI APPUNTI RIPORTATI SONO STATI PRESI DURANTE LE LEZIONI IN CLASSE DEL PROF. SACERDOTE, DELL’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI FIRENZE- FACOLTA’ DI INGEGNERIA, E COMPAIONO DUNQUE NELLA LORO PRIMARIA VERSIONE NON TRASCRITTA IN BELLA COPIA O SUCCESSIVAMENTE RICORRETTA. LE PAGINE CHE LI COMPONGONO POSSONO DUNQUE IN ALCUNI PUNTI PRESENTARSI UN PO' DISORDINATE, MA COMUNQUE COMPLETE.

- UNITA' DI MISURA ANGOLI-

Si introducono le tre unità di misura generalmente utilizzate per misurare gli angoli (gradi sessagesimali, gradi centesimali, radianti).

Note queste unità di misura, si riporta una pagina di esercizi, attraverso i quali è mostrato come calcolare l'ampiezza di archi di circonferenza noti l'angolo al centro e il raggio della circonferenza.

- STRUMENTI TOPOGRAFICI-

Si introducono il TEODOLITE e il DISTAZIONAMETRO AD ONDE ELETTROMAGNETICHE: di questi due strumenti si definiscono nel dettaglio le caratteristiche, i metodi di misurazione e l'errore commesso.

Infine, si illustra come si esegue la misura dei dislivelli tramite lo strumento CANNOCCHIALE.

- ROTO-TRASLAZIONE PIANA-

Si analizza come cambiano (e come determinare) le coordinate di un punto a seguito di una ROTO-TRASLAZIONE PIANA.

Infine si riportano alcuni esercizi svolti sull'argomento.

-FOTOGRAMMETRIA-

La fotogrammetria tratta di come ottenere misure reali dagli oggetti fotografati.

Dopo aver brevemente accennato il funzionamento di una macchina fotografica, si analizzano la tecnica del RADDRIZZAMENTO e soprattutto della RICOSTRUZIONE STEREOSCOPICA.

Di quest'ultima si descrive nel dettaglio il metodo (ORIENTAMENTO RELATIVO e ASSOLUTO).

 

Al termine, viene fatto un breve accenno generale alle TECNICHE DI RESTITUZIONE, tra le quali vengono descritte  la FOTOGRAMMETRIA AEREA e la FOTOGRAMMETRIA DIGITALE.

- RETI PIANE-

Si introducono brevemente le RETI PIANE, le loro caratteristiche e le equazioni di osservazione.

Al termine, si definiscono le misure topografiche per l'inquadramento della fotogrammetria.

- GEODESIA-

Si analizza nel dettaglio la GEODESIA, il cui compito consiste nel determinare la posizione di punti sulla superficie terrestre: CAMPO DELLA GRAVITA', GEOIDE ed ELLISSOIDE, CAMPO NORMALE e ANOMALIA DI GRAVITA', e infine GEODESIA SPAZIALE.

- GPS-

Si descrive nel dettaglio il GPS: caratteristiche e funzionamento. Se ne analizzano dunque le caratteristiche del segnale e gli errori sistematici.

Infine si descrivono il GPS cinematico e le reti GPS.

- CARTOGRAFIA -

La cartografia e le sue caratteristiche: carte conformi, carte equivalenti e carte afilattiche.

La rappresentazione cartografica: proiezioni prospettiche, proiezioni con sviluppo, rappresentazione Sanson-Flamsteed, rappresentazione Cassini-Soldner, rappresentazione di Gauss (UTM).

Si conclude accennando brevemente alla cartografia italiana.